Blog: http://watergate.ilcannocchiale.it

Medici e Immigrati

A esser sincero penso che sia una decisione ridicola, quella adottata ieri sulle denunce dei medici ai clandestini che richiedono una cura. E non solo per un motivo strettamente umanitario, che peraltro prescinde dall'analisi del fenomeno di immigrazione (di massa e regolato quasi sempre da organizzazioni criminali, che si disinteressano del destino dei singoli clandestini, una volta sbarcati).

Quanto per il fatto che anche questo provvedimento, tra le righe, implica la rinuncia dello Stato e dei suoi agenti di pubblica sicurezza rispetto al problema generale della sicurezza. Insomma: siccome la sicurezza è uno slogan, facciamola fare anche a chi non è deputato per legge a svolgerla.

Di questo passo qualsiasi figura professionale che abbia un rapporto con un immigrato, dall'elettricista fino al tabaccaio di fronte, può essere investita di questo potere di accertamento e denuncia.

Pubblicato il 6/2/2009 alle 11.35 nella rubrica Personal.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web