.
Annunci online

watergate Vicino ad Ambienti del Social Network
30 novembre 2007

Le 10 meraviglie della settimana

  1. Le chiusure difensive di Serginho in Benfica - Milan
  2. La scomparsa definitiva di Piero Fassino
  3. Berlusconi annuncia di non aver annunciato lo scioglimento di Forza Italia
  4. Celentano che inneggia agli ultras
  5. L'infortunio di Ronaldo nel riscaldamento di Benfica - Milan
  6. Il decisivo e indispensabile vertice tra Maroni e Veltroni
  7. Miguel Bosè organizza un'unica imperdibile data nel nostro paese
  8. Il nostro paese perde l'unica imperdibile occasione di mandare a cagare Miguel Bosè
  9. Il silenzio dei media nazionali sull'alluvione di Budoni e dintorni
10. Berlusconi annuncia di non aver annunciato di volere il modello tedesco

condividi:
tag: notiziesatira
permalink inviato da watergate | commenti 9 | Versione per la stampa stampa
30 novembre 2007

Teleschermi

Ho seguito la parte più interessante di Benigni, quella satirica. Molto divertente, come sempre, e soprattutto fresca. Più tardi sono capitato, a spizzichi e bocconi, nel finale della fiction "Il Capo dei Capi", proprio sulla scena madre dell'arresto di Riina. Essendo una produzione targata Mediaset gli autori hanno pensato bene di mandare in onda spezzoni del Tg4, del Tg5 e di Studio Aperto. Non mi risulta che abbiano approfondito quel delicato capitolo relativo al disegno politico di Cosa Nostra: la formazione delle leghe siciliane nel biennio 1992-93, quasi contemporanea all'attacco ai poteri dello Stato. Molte scene madri ripeto (Borsellino prima di schiacciare il fatale citofono si guarda intorno sapendo di morire), poco pathos. Claudio Gioé che interpreta Riina ha la faccia di un Lino Toffolo qualsiasi e da invecchiato pare una maschera. Diciamo che questa fiction capita proprio a fagiolo per annunciare il matrimonio tra i suoi autori e la Medusa film, che nelle intenzioni di Pier Silvio Berlusconi deve creare tanto per il cinema, quanto per la tv. La sensazione è che agli autori manchino le idee: si prendono i giornali e si fanno le fiction. Continuando così tra due anni si produrrà uno sceneggiato sulle proteste dei taxisti romani. Siamo distanti anni luce da un telefilm innovativo come Dexter, per citarne uno in voga.

Tornando alla Rai, Benigni ha seguito un pessimo Celentano, ormai brodino riscaldato e parodia di sé stesso. E' vero, come scrive Aldo Grasso, che al toscanaccio si perdona tutto, anche lo sproloquio, ma la qualità fa la differenza. E resto sempre dell'opinione che un paese senza satira sia un paese idiota. Il mio sogno è di veder prodotti in Italia cartoni animati adult oriented, come i Simpsons, Family Guy, o il più aggressivo e maledetto South Park. Invece siamo fermi alle fiction, che poi vendiamo all'estero, perpretando il luogo comune "mandolino, pizza e mafia". E la cosa assolutamente disgustosa non è tanto la ricostruzione storica in sé, ma il raddoppio della programmazione su Rai e Mediaset, con le case produttrici (due anche in questo caso) che fanno a gara a vendere prodotti insostenibili (ricordate la pagliacciata su Provenzano?). Si fanno fiction su preti, santi, mafiosi e piccoli eroi, mentre alle mie orecchie suonano come nuove le parole di Fini sulla Mafia. E' stato il primo leader del centrodestra a parlarne da cinque o sei anni a questa parte, l'altro giorno a Matrix. Un'inversione di tendenza rispetto a una situazione drammatica? Troppo presto per dirlo. Mastella ha sicuramente torto, ma con le fiction non si risveglia la coscienza civile, né si figura la realtà.

condividi:
tag: satiramafiabenigniriina
permalink inviato da watergate | commenti 8 | Versione per la stampa stampa
ottobre   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10  >>   dicembre
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
watergate
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
links
archivio



Blog letto 1 volte
bacheca


BOOKMARK_

 Subscribe in a reader

Subscribe by Mail
Directory of Satire Blogs
Subscribe in Bloglines
Add to Google Reader or Homepage  

STATS_



blog letto 1 volte